Umbria Jazz 2013 PerugiaPerugia dal 5 al 14 Luglio 2013, 40° Anniversario.

Nella continuità della presidenza di Renzo Arbore e della direzione artistica di Carlo Pagnotta, Umbria Jazz rappresenta da sempre una delle più importanti e rinomate manifestazioni, di notevole richiamo internazionale, dedicate al jazz d’Europa.

Nel 1973 venne inaugurata la prima edizione di Umbria Jazz e da allora a Perugia si sono esibiti i più grandi artisti del genere.

L’edizione di Umbria Jazz 2013 si svolgerà dal 5 al 14 luglio, festeggia il 40° Anniversario, e si preannuncia quale appuntamento irrinunciabile per gli appassionati.

Per Umbria Jazz 2013 il centro storico di Perugia prevede oltre cinquecento artisti, concerti pomeridiani, serali e notturni. Location principale rimane l’Arena Santa Giuliana, dove avranno spazio i grandi nomi, poi il Teatro Morlacchi, dedicato al jazz più ortodosso. Novità assoluta saranno i concerti a Palazzo della Penna, in collaborazione con Young Jazz e Comune di Foligno, un ritorno invece alla Galleria Nazionale dell’Umbria, alla Sala Podiani, con i concerti di “Jazz goes to the Museum”. I due famosi palchi all’aperto con concerti gratuiti in Piazza IV Novembre e ai Giardini Carducci e poi jazz club, jazz lunch & dinner, con proposte musicali che spaziano ormai sull’intero orizzonte musicale per abbracciare i gusti di un pubblico sempre più eterogeneo. Da non dimenticare infine la tradizionale Street Parade.

Umbria Jazz 2013, dieci giorni all’insegna della buona musica, con grandi nomi tra cui: Eric Clapton, Diana Krall, Sergio Mendes, Pat Metheny, James Brown, Paolo Fresu, Pino Daniele, Russel Malone, e molti altri ancora. Perugia, anche quest’anno, rappresenterà il punto d’incontro per migliaia di amanti della musica, provenienti non solo dall’Italia, ma anche dall’Europa e dagli Stati Uniti.

È l’Umbria Jazz 2013 che rappresenta la continuità con il passato, un omaggio doveroso a una formula che ha creato il “caso” Umbria Jazz nel mondo dello spettacolo e nel costume. Il miracolo di Umbria Jazz è stato in definitiva di aver creato un evento popolare, dai grandi numeri e dalla forte risonanza immergendolo in un ambiente assolutamente peculiare che non ha riscontri in tutto il mondo e che lo rendono unico ed irripetibile.

Un festival per ascoltatori attenti e motivati, ma che non respinge nessuno, nemmeno chi vuole trascorrere una serena vacanza in Umbria con la colonna sonora di jazz, soul, rhythm & blues, blues, gospel, pop song, salsa. La città unifica le diverse anime del festival con la sua dimensione a misura d’uomo. Gli ambienti dell’acropoli contribuiscono, con il valore aggiunto di arte e storia, a rendere unico il “Jazz Italian Style”, per citare un omaggio della stampa americana.

Print Friendly
Offerte e promozioni
Corsi e iniziative