Spoleto Festival dei Due Mondi 2013Spoleto dal 28 giugno al 14 luglio 2013 opera, musica, danza, teatro

Alla sua 56a edizione, Spoleto Festival dei Due Mondi conferma l´intuizione originale del maestro Gian Carlo Menotti che lo rese storico luogo d’incontro tra culture diverse, fornendogli un carattere inimitabile, e mostra, nel suo successo di oggi, la magia di un appuntamento prestigioso.

La manifestazione Spoleto Festival dei Due Mondi, a livello nazionale e internazionale, costituisce uno dei più importanti eventi culturali e rappresenta un punto d’incontro fra la cultura italiana e l’America. Caratteristica della manifestazione è l’originalità, l’inusualità e talvolta l’esclusività degli spettacoli proposti.

Oggi più che mai Spoleto Festival dei Due Mondi offre una vetrina importante, in un clima speciale, ai grandi artisti della scena come a quelli emergenti e soprattutto è officina di produzioni originali. Sotto la guida di Giorgio Ferrara, riconfermato direttore artistico del Festival per il secondo quinquennio, Spoleto è tornata a essere il luogo affascinante nel quale ogni estate, da ogni parte del mondo, convergono le grandi arti della scena: Opera, Musica, Danza, Teatro.

Il programma della 56a edizione riserva al suo pubblico 17 giorni di grandi emozioni con oltre 120 aperture di sipario e la presenza di grandi star della scena. Con opere, concerti, balletti, recital e pièce teatrali la manifestazione si riconferma per l’ennesima volta un appuntamento imperdibile.

Anche quest´anno sarà terreno d´incontro tra avanguardia e tradizione, rivoluzione e conservazione, nuove generazioni e mostri sacri, restando comunque fedele alla qualità e all´eccellenza delle proposte e aprendo i suoi confini a tutte le espressioni artistiche più vitali e interessanti dai palcoscenici del mondo. Il Festival di Spoleto infatti, da sempre ha cercato di proporre la novità e spettacoli all’avanguardia, ma anche di rispettare la tradizione classica. Inoltre, i numerosi spazi e scorci architettonici che la città di Spoleto presenta, contribuiscono a creare un dualismo tra arte antica ed arte contemporanea unico nel suo genere.

Tra gli ospiti di rilievo Serena Autieri, con la sua rappresentazione de “La sciantosa”; Remo Girone e Anita Bartolucci nel “Il titano insicuro” di Carlos Kleiber, regia di Pier Luigi Pizzi; Adriana Asti e Mauro Conte con lo pièce teatrale “La voce umana – Il bell’indifferente” di Jean Cocteau, regia di Benoît Jacquot; lo straordinario Raphael Gualazzi che torna a esibirsi dal vivo, in uno spettacolo dedicato al Festival dei Due Mondi di Spoleto, portando sul palco il suo inconfondibile sound con i brani dell’ultimo disco “Happy Mistake”.

Il concerto finale, quest’anno “Verdi Wagner Gala”, come sempre si terrà nella spettacolare Piazza del Duomo e sarà diretto dal maestro James Conlon, internazionalmente riconosciuto come uno dei principali direttori della scena contemporanea, orchestra della Filarmonica della Scala, musiche di Giuseppe Verdi e Richard Wagner.

Call Center Festival
+39 0743776444
+39 0743221689

Biglietterie Spoleto

Box Office Festival
Piazza della Libertà 10 – Spoleto
Fino al 21 giugno: venerdì e sabato h 10-13 e 16-19, domenica h 10-13
Dal 21 giugno al 14 luglio: tutti i giorni h 10-13 e 16-19

Box25
dal lunedì al sabato h 9-13 e 16-20
Piazza della Vittoria, 25 – Spoleto- Tel. +39 074347967

Tutte le info su: Spoleto Festival

Print Friendly
Offerte e promozioni
Corsi e iniziative